Cerca la tua vettura


Noleggio auto a Sassari. Auto economiche in Sardegna

Autonoleggio economico a Sassari Foto panoramica di Sassari


Noleggiare un'auto a Sassari ed essere sicuri di aver ricevuto la migliore quotazione sul mercato, da oggi è possibile grazie alla Viten Group. Se stai programmando le tue vacanze in Sardegna in provincia di Sassari, non lasciarti sfuggire le nostre grandi occasioni e scontistiche per le tue vacanze in Sardegna. Il nostro ufficio per la provincia di Sassari si trova ad Alghero, esattamente all'interno dell'aeroporto di Fertilia. Grazie alla possibilità di avere un mezzo proprio potrai girare Sassari in tutta la sua bellezza, riscoprendo la storia e la cultura sassarese. Sassari è famosa in tutta Italia grazie alle sue architetture ecclesiastiche, tra le quali il fantastico Duomo costruito intorno al XIII secolo d.C.



Sassari e la sua storia

Sassari, seconda città per dimensione in Sardegna, è una città relativamente giovane, in quanto le prime carte geografiche della zona sono del 1131 d.C. con il nome di Jordi de Sassaro. Abbiamo moltissime informazioni sulla città grazie alle trascrizioni di San Pietro in Silki, un codice medievale trascritto in logudorese (definita la lingua madre del sardo) compilato tra il 1150 e 1180. Sassari è stata l'ultima capitale del Giudicato di Torres quando nel 1294 venne proclamata Libero Comune. Durante tutto il medioevo la popolazione sassarese aumentò, grazie alle continue incursioni barbariche che spinsero gli abitanti della più fiorente Turris e di tutte le zone costiere a spostarsi verso l'interno, fino a quanto nel 1200 d.C. Sassari diventò la città con più abitanti in tutto il Giudicato di Torres. Nella seconda decade del 1300 Sassari fu conquistata dagli Aragonesi, ma continuarono ribellioni con diversi tentativi d'occupazione dai Genovesi e infine dai Giudici di Arborea. Sassari fu conquistata per quattro secoli dagli spagnoli con gravi carestie e peste, che decimò la popolazione tra il 1528 e il 1652. La corruzione e il banditismo continuarono a distruggere la città, quando conquistata dagli austriaci e successivamente passando ai Savoia nel 1720 insieme a tutta l'isola sarda.



Cosa visitare a Sassari

Piazza Italia a Sassari Foto di piazza Italia a Sassari



La città, capoluogo dell'omonima provincia, è il centro di rifermento per tutta la costa nordovest della Sardegna, posizionata a pochi chilometri da alcune delle spiagge più belle di tutta l'isola e dalle più conosciute località turistiche. Il cuore di Sassari è la grande e alberata Piazza Italia, dove si affacciano due splendidi palazzi risalenti al XVII secolo, il palazzo della provincia e il palazzo Giordano. La piazza è la zona di Sassari più frequentata grazie ai diversi locali e alle passeggiate che si possono fare in un polmone verde della città. Di sicuro interesse troviamo la Cattedrale di San Nicola all'interno della città nel suo centro storico, la sua facciata in stile barocco e all'interno una struttura gotica. Gli edifici ecclesiastici sono numerosi a Sassari come la Chiesta di Santa Caterina, con al suo interno opere importanti del Marghinotti e del Fiasela. Degna di nota anche la Chiesa di San Pietro di Silki con un antico manoscritto dove per la prima volta Sassari venne nominata geograficamente. Degna di nota è la più grande istituzione museale in tutta la Sardegna, il Museo Nazionale "Giovanni Antonio Sanna", sia per le sue dimensioni che perle sue raccolte. Nel museo si possono trovare reperti archeologici e raccolte etnografiche. La chiarezza delle spiegazioni nel museo permette, anche per i non addetti ai lavori, di conoscere le vicende archeologiche, artistiche nonché della vita nel nord della Sardegna dalla preistoria a oggi.